Pride = orgoglio…cosa vogliamo in realtà?

Pubblicato: 13 giugno 2008 in riflessioni di elfo
Tag:, , , , , ,

Si, sto pensando di andare al Pride di Bologna. Almeno uno me lo devo fare, ci tengo. L’occasione di manifestare con migliaia di persone da tutta Italia e perchè no dall’estero non me la voglio perdere. Sò che mi commuoverò, qualche lacrima mi uscirà di sicuro, avrò la pelle d’oca e farò amicizia. Insomma sarò orgoglioso di farmi vedere alla luce del sole, in quanto Gay e persona ”normale” che come tutte le altre persone non gay vanno al mattino a lavorare, pagano le tasse e cagano da seduti 🙂

Penso anche al fastidio che proverò, quando vedrò i fotografi della stampa e le telecamere distogliere i loro obbiettivi da noi Gay ordinari e tranquilli (passatemi il termine) per dirigerli verso tutto ciò che falsamente sembra ogni anno, rappresentare la comunità omosessuale nelle sfilate Pride, parlo di tutti quei personaggi che arrivano belli ignudi, con le tette al vento o le più disparate mise, che dovrebbero esser parte privata di una camera da letto o al massimo di una festa trasgressiva in locale, e non certo per strada!

flickr-bianco/nero    flickr-ernesto-cinquenove    flickr-kamomillo   

Cosa cazzo centrano con l’orgoglio gay o trans o lesbo ???? Di cosa sono orgogliosi in questo momento queste persone? Dei loro seni rifatti, dei loro corpi statuari, di esser a Carnevale? boh! Siamo solo sesso e carne noi gay!? No, perchè se vogliamo avvalorare quest’idea non preoccupiamoci più di sostenerla perchè è già ben radicata!

E’ certo che ciò che ci viene rinfacciato come differenza inaccettabile dalla moralità diffusa è il fatto che si faccia sesso fra persone dello stesso genere, ma ciò non significa dover spiattellare ogni piè sospinto tutto quello che facciamo fra di noi in intimità. Già lo sanno grazie! Se poi vogliam passare come quelli che voglion una famiglia (??) o quelli che hanno diritto come tutti gli altri a camminare per strada mano nella mano, pensate veramente di ottenere questi diritti con le tette al vento o i dildos in bocca per strada? Io credo di no.

flickr-kamomillo        flickr-yeah-chia   

flickr-kamomillo    flickr-kamomillo    flickr-bluedeepblue

Penso che sfilare con i nosti corpi coperti di vestiti normali, sfilare con le parole ed i gesti come se fossero un prolungamento della nosra vita di tutti i giorni possano aiutare molto ma molto di più.

Ma molto molto di più!

 

Annunci
commenti
  1. Tracce di Elfo ha detto:

    […] fa scrissi di come non sopportassi le esagerazioni durante i Pride e di come avrei desiderato che la Stampa per una volta si concentrasse su tutti i ragazzi e ragazze […]

  2. Michele ha detto:

    complimenti…hai ragione….

  3. Tracce di Elfo ha detto:

    […] sono contro i gay pride, ma sono contro certe esibizioni volgari che nulla hanno a che fare con il diritto d’esistere […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...