Posts contrassegnato dai tag ‘storia d’amore’

…e rimangono per sempre. Si richiudono e cicatrizzano ma le sentiamo sotto le dita e quando pensiamo di essercene dimenticati sotto i vestiti ne percepiamo la presenza. Non volevi far del male, solo che è successo. Non è questione di volere, perchè succede e basta, senza che te ne accorga le cose cambiano e ti ritrovi una sera, davanti allo specchio a dire a te stesso che non ami più. Certo sei il più forte perchè sei tu che lasci. Ma la vita ti presenta il conto prima o poi e sarai tu ad esser lasciato.

Fa male. Tanto male! Quando ti innamori di una persona metti tutto nelle sue mani. Sembra che nulla possa andare avanti se non è con te. Ma non è vero! E’ tutta ”illusione”. E’ una droga che ti entra pian piano nel cuore e che nel momento della mancanza ti dà crisi d’astinenza talmente forti da voler morire.

Il tempo è giudice e dispensatore e come solo lui sa fare, piano piano ti fara dimenticare il dolore. Si!…una mattina davanti allo stesso specchio ti ritrovi a dire che in fondo ce la fai lo stesso e che è una bella mattina per ricominciare. Esci, fai un respiro profondo e prendi il passo veloce di chi sta per intraprendere una nuova avventura!

Mentre cammini però le senti perchè son lì…le cicatrici le senti eccome, ma non te ne frega più di tanto ora…per ora.

P.s. ho solo visto L’UOMO CHE AMA, non sto morendo per amore nè!

…ho preso il taxi e…

Pubblicato: 7 giugno 2008 in IoMe
Tag:, , , ,

Ho preso il taxi per l’Aereoporto di Atene, ore 8.30 e mi rendo conto di tornare al mio mondo ed alla mia vita di sempre. Non ha importanza però, in questo momento a COSA faccio ritorno.

Perchè non c’è un CHI. Già! Non sono più autorizzato a pensar di tornar da te.

Certo che ci sei, ci siam l’un l’altro ma non ci apparteniamo più, siam solo amici, grandi amici, amici speciali.

So che è normale, succede che le cose cambino, quante ne son cambiate nella mia piccola storia? so che starò meglio ma quando? ORA, lo vorrei ora!!! Come vorrei averti come eri, vorrei essere il tuo amore, vorrei essere ciò che cerchi ma…non è così.

Starò meglio, gia fra un ora, già fra un giorno, già fra un mese ed anche questo non mi piace.

Ti voglio bene e non immagino quanto, fino a quale fine?

 

Faccio la valigia…

Pubblicato: 29 maggio 2008 in IoMe
Tag:, , ,

  …Ed è come se la stessi facendo per qualcos’altro che non è il partir per la Grecia, è una strana sensazione di distacco che non mi molla, che mi rende tremolante ed indeciso. Il partire mi ha sempre destabilizzato, non mi piace partire tanto quanto adoro arrivare! Due facce della stessa medaglia che non riesco mai a conciliare.

Oggi non è fare la valigia per andare a divertirmi. E’ una valigia fatta per ripartire nella mia vita di tutti i giorni, consapevole di averci provato, di avercela messa tutta e di aver anche preso delle belle randellate sui coglioni, il più delle volte me le son pure date da solo. Ma non ce n’è, il tempo è stato giudice di quello che non può continuare perchè i tempi son diversi e non maturi.

Sto pure sentendo a manetta Giusy che canta ”…Nooon ti scordar maai di meeee…Di ogni mmia abittuddinè..” ecc…ecc…e sono altre randellate sui coglioni.

Io non dimentico, non dimentico mai AIME’! e tu lo sai…l’unica cosa che mi rende sereno un poco è che so che anche tu non mi dimenticherai e che in fondo anche su strade diverse, ancora ci vogliamo un cazzo di casino di bene!

Lacrimuccia! 😛